Home » Come si viaggia?

L’allacciamento alla rete elettrica

Quando ci troviamo in campeggio o in area sosta è spesso possibile allacciare il camper alla rete elettrica: in questo modo, oltre a ricaricare le batterie, sarà possibile alimentare il frigorifero a 220V e utilizzare normalmente tutte le apparecchiature che richiedono tale voltaggio. Sarà sufficiente essere collegati per avere corrente in tutte le prese presenti sul veicolo e alimentare, quindi, elettrodomestici e quant’altro.

Attenzione, però, a non sovraccaricare: solitamente, infatti, la corrente erogata è tra 4 e 6 Ah!

Per collegarci alla rete elettrica, individuiamo sul veicolo l’apposita presa esterna: si tratta di una presa CEE tripolare blu solitamente contenuta all’interno di uno sportellinocon apertura a cerniera o a ghigliottina.

Estraiamo, quindi, il cavo elettrico che ci è stato consegnato insieme al veicolo: portiamo un capo alla colonnina e l’altro al veicolo, collegando prima il camper e, quindi, il cavo alla colonnina. Con prese CEE, è sufficiente infilare la presa maschio all’interno di quella femmina: basta una semplice pressione!

Terminata  questa operazione, saliamo sul veicolo e assicuriamoci che la spia che segnala la presenza dell’allacciamento alla rete elettrica sia accesa: in caso contrario controlliamo che il salvavita (solitamente posizionato nell’armadio), non sia scattato, magari perchè venuto in contatto con qualche oggetto non ben riposto.

NON avviamo MAI il motore quando il veicolo è collegato alla rete elettrica!

Prima di ripartire, scolleghiamo prima il cavo dalla colonnina (basta impugnare la presa e tirarla), quindi pensiamo al camper: a seconda del tipo di collegamento presente, è assai probabile che vi sia un fermo di sicurezza. Di facile individuazione, è costituito da una leva orizzontale sita nella parte sinistra della presa: se presente, è necessario applicarvi una leggera pressione verso il basso con la mano sinistra mentre con quella destra si afferra la presa e la si sfila.

Richiudiamo, quindi, lo sportellino della corrente, riponiamo il cavo e riprendiamo la strada.

NOTA BENE: se ci rechiamo in Francia, in Germania, nel Nord Europa o nel Regno Unito, è necessario dotarsi degli adattatori necessari! Informiamoci, quindi, a tempo debito per procurarci il necessario!

Lascia la tua risposta!

Aggiungi il tuo commento, o riportalo dal tuo sito. Puoi anche sottoscrivere questi commenti via RSS.

Sii educato. Resta in tema. No spam.

Puoi usare questi tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>