Home » Come si vive a bordo?

Se piove…

Può capitare, viaggiando, di incontrare anche il maltempo. E’ una situazione che non pone problemi all’utilizzo del veicolo ricreazionale anche se, inevitabilmente, può causare qualche difficoltà a procedere con le attività all’aria aperta.

Durante il viaggio, riduciamo la velocità, aumentiamo la distanza di sicurezza e controlliamo che l’aerazione in cabina sia programmata per evitare che l’alto tasso di umidità non appanni il parabrezza, riducendo visibilità e sicurezza. Guidiamo, quindi, in modo estreamamente dolce, evitando ogni manovra brusca con sterzo, acceleratore e freni.

Una volta giunti a destinazione, attenzione a dove si parcheggia il veicolo. Nel caso di pioggia insistente, evitiamo se possibile di parcheggiare sull’erba: il grip su questo fondo, infatti, è estremamente ridotto e rischia di creare seri problemi di motricità al veicolo. Onde evitare di “piantarsi”, quindi, cerchiamo di parcheggiare su fondi adeguatamente consolidati.

Evitiamo, se possibile, di lasciare il veicolo sotto le piante: anche in caso di cessazione della pioggia, le piante continueranno infatti a gocciolare sul tetto del veicolo emettendo un suono piuttosto fastidioso.

Per salvaguardare la pulizia del pavimento, togliamoci le scarpe non appena saliti: per quanto si possa cercare di pulirle e asciugarle sfruttando lo scalino esterno, infatti, con la pioggia le suole delle scarpe veicolano all’interno del camper una grande quantità di sporcizia (fili d’erba, terra). Lasciamo, quindi, le pantofole pronte a essere indossate all’ingresso del camper.

Se abbiamo utilizzato gli ombrelli, sgrulliamoli adeguatamente dall’acqua prima di riporli nella doccia, dove potranno asciugarsi senza arrecare alcun danno. Evitiamo assolutamente di appoggiare gli ombrelli bagnati all’arredamento in legno del veicolo!

Per combattere l’umidità in eccesso può essere utile accendere un poco il riscaldamento del veicolo: l’aria calda, infatti, aiuterà a seccare un po’ l’ambiente.

Giacche e altri indumenti umidi o bagnati vanno appesi nella doccia e lasciati asciugare: non riponiamoli mai bagnati all’interno dei pensili!

Se abbiamo con noi un amico a quattro zampe, utilizziamo i necessari asciugamani e asciughiamogli con cura il pelo: eviteremo, così, che il nostro cane cominci a sgrullarsi all’interno del veicolo diffondendo peli e acqua sporca un po’ ovunque!

Cerchiamo, infine, di portare pazienza: può capitare, durante un viaggio, di incontrare del maltempo che costringe a rinunciare a visite e attività sportive e a vivere in spazi ristretti: un buon libro, un notebook, un Ipod o un gioco di società saranno buoni alleati fino a quando la pioggia continuerà a scendere.

Lascia la tua risposta!

Aggiungi il tuo commento, o riportalo dal tuo sito. Puoi anche sottoscrivere questi commenti via RSS.

Sii educato. Resta in tema. No spam.

Puoi usare questi tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>