Home » Prima volta?

Il glossario del camper

Nelle spiegazioni riguardanti l’utilizzo di un veicolo ricreazionale sono spesso riportate sigle e nomi specifici: ecco tutto quello che c’è da sapere!

A

  • Autocaravan: termine giuridico con il quale il vigente codice della strada identifica tutti veicoli omologati per uso abitativo. Comprende tutte le tipologie di camper.
  • Acque grigie e nere: identifichiamo come “acque grigie” quelle che uno o più serbatoi di raccolta installati sul camper raccolgono dagli scarichi dei lavandini e della doccia, mentre come “acque nere” quelle raccolte dal serbatoio del WC, quasi sempre costituito da una cassetta estraibile e scaricabile a mano. Entrambe sono inquinanti: le prime hanno spesso residui di sapone e detersivi e vanno scaricate negli appositi presidi e le seconde, oltre a rifiuti di natura organica, contengono i liquidi digredanti spesso a base di formaldeide
  • AES: Automatic Energy Selector individua i frigoriferi trivalenti capaci di selezionare autonomamente la migliore fonte di energia disponibile sul veicolo.
  • AGM: acronimo di Absorbed Glass Mat – fogli di fibra di vetro assorbenti, caratterizzano le batterie ermetiche a ricombinazione di gas capaci di assicurare un gran numero di cicli di carica (vedi anche batteria supplementare).
  • Alde: sistema di riscaldamento ad acqua calda che viene fatta circolare in convettori posizionati perimetralmente sul veicolo.
  • AL-KO amc: (telaio) telaio speciale ribassato (vedi sotto) e alleggerito utilizzato nei veicoli ricreazionali motorizzati. Prende il nome dal costruttore (AL-KO) che realizza anche un telaio utilizzato nelle caravan
  • Anticondensa: nome dato a particolari paretine, generalmente in legno, a volte imbottito, che sono montate sulle pareti, distanziate da esse di alcuni millimetri, in corrispondenza dei letti. Grazie al passaggio d’aria nell’intercapedine che si crea, non consentono la formazione di condensa contatto dei materassi e dei loro occupanti.
  • Autolivellanti: abbinato a piedi oleodinamici, elettroidraulici o a un sistema di sospensioni pneumatiche, indica la gestione automatica dell’assetto del veicolo tramite centralina elettronica.
  • Autonomo: riferito a un riscaldatore a gasolio (Eberspaecher o Webasto), indica unità termiche indipendenti alimentate dallo stesso carburante del veicolo e dotate di propria canalizzazione installate in primo impianto o come alternativa ad altri sistemi di riscaldamento.
  • Autoportante: termine riferito alla scocca, ne definisce la tipologia con struttura portante priva di intelaiatura interna (in legno o alluminio). Si tratta generalmente di strutture sandwich con doppio rivestimento esterno e interno in alluminio con isolante ad altissima densità oppure di monoscocche in vetroresina a doppio guscio.

 

B

  • Bandelle sottoscocca: sono le bordature basse della scocca, quelle che costituiscono la parte bassa delle fiancate. Generalmente sono di materiale plastico o in alluminio verniciato. Più raramente sono parte integrante della scocca medesima.
  • Basculante: letto matrimoniale sempre pronto dotato di meccanismo a scomparsa che ne permette la sistemazione, in viaggio, contro il soffitto del veicolo. E’ presente in forma trasversale sui motorhomes, in forma trasversale e longitudinale sui profilati.
  • Batteria supplementare: accumulatore di energia elettrica dedicato ad alimentare i servizi della cellula abitativa.

 

C

  • Camper: termine solitamente usato per tutti i veicoli ricreazionali, di qualsiasi tipologia. Tecnicamente indica in modo specifico il mezzo che utilizza un veicolo commerciale nella sua integrità, allestito solo all’interno.
  • Camper service: struttura predisposta alle operazioni di carico/scarico delle acque dele veicolo. E’ solitamente dotata di un rubinetto per l’acqua potabile, di un pozzetto di scarico per le acque grigie e di uno per il wc.
  • Cantonale: termine che indica gli elementi della scocca che, posizionati perimetralmente a pareti e tetto, uniscono tra loro i vari elementi. Possono essere in alluminio, in vetroresina o in abs.
  • Caricabatterie: alimentatore elettrico destinato alla ricarica degli accumulatori di energia alimentato da una fonte di energia (allacciamento alla rete elettrica, pannelli solari, generatore o Efoy).
  • Carico utile: indica la differenza di valore tra la massa propria del veicolo e la massa complessiva per la quale il veicolo è omologato.
  • Cassetta (wc a): wc costituito da una classica tazza e da un serbatoio di raccolta mobile, cioè con la possibilità di essere estratto dalla sua sede per facilitarne lo scarico. La tazza del WC può anche essere ruotante a piacere, facilitando così la sua collocazione nei forzatamente angusti vani toilette dei camper.
  • CCS ( o Camping Car Special): telaio di tipo ribassato e alleggerito che la Fiat ha realizzato per il Ducato, dedicato specificatamente per gli allestimenti a camper.
  • Centralina: è  il pannello di controllo presente sui camper e dal quale tenere sotto controllo tutte le utenze di bordo. Da questo pannello di comando centrale possono venire accese e spente luci, pompe dell’acqua e tenuti sotto controllo i livelli dei serbatoi. Quelle più sofisticate possono avere molte più funzioni come rilevare della temperatura esterna e interna, impostare automatismi, timer di accensione stufa o controllo dell’energia immessa dai pannelli solari, ove presenti.
  • Cupolino: è genericamente quella parte, di solito in materiale plastico o vetroresina, che nei veicoli cosiddetti “profilati” fa da raccordo tra cabina guida e scocca.
  • Cellula (abitativa): è  la zona del camper espressamente dedicata ad essere abitata. In pratica è costituita da tutta la struttura che non fa parte della cabina originale del veicolo che costituisce la base meccanica
  • Controtelaio: struttura usata da alcuni costruttori come base per la costruzione della scocca vera e propria, servendo in pratica da collegamento tra quest’ultima e il telaio della meccanica di base.
  • Compasso (finestre a): si chiamano finestre a compasso quelle che si aprono verso l’esterno del veicolo, dal basso verso l’alto, dotate di braccetti che possono bloccarle aperte in varie posizioni
  • Combi (Truma): la Truma combi è un complesso che combina in un unico elemento sia la stufa per il riscaldamento sia il boiler per l’acqua calda. Le due funzioni possono effettuarsi indipendentemente l’una dall’altra o insieme.
  • Combirollo: termine usato (ormai molto raramente) per indicare un sistema di oscuramento per le finestre che combina sia lo scuro (vedi sotto) che la zanzariera in un solo binario di scorrimento. 
  • Colonna attrezzata: può essere riferito a molte parti del veicolo, ma generalmente indica il blocco plastico, fornito di pratiche nicchie e ripiani,  che sostiene l’erogatore del box doccia.
  • Canalizzazione: termine generalmente riferito alle tubature semirigide che portano l’aria calda generata dalla stufa di bordo nei vari punti della cellula abitativa.
  • Convettori: presenti nel riscaldamento ad acqua calda, sono costituiti da un tubo in alluminio ai lati del quale sono posizionate numerose alette che, grazie alla circolazione naturale dell’aria, cedono calore riscaldando l’ambiente
  • CP: la sigla CampingPneu, a fianco della misura dello pneumatico, indica che lo stesso è stato progettato e realizzato specificatamente per l’utilizzo su veicoli ricreazionali (es 225/75R16 CP).

D

  • Dinette: dal francese “diner”, mangiare, pranzare. Con questo termine si indica tutta la zona dedicata al pranzo, classicamente costituita da due panche contrapposte con in mezzo un tavolo. Le forme di tavoli e sedute possono però variare parecchio dallo “standard” a seconda dell’allestimento. Ultimamente è utilizzata quasi univocamente  la “semidinette” nelle sue varie configurazioni
  • Doppio pavimento: struttura particolare che ricava uno spazio sottoscocca particolarmente ampio. E’ costituito da un primo pavimento di fondo ancorato al telaio e dei supporti sui quali, a distanza generalmente di 20-30 cm, è montato il pavimento vero e proprio della cellula abitativa. Si realizza generalmente in presenza di un telaio della meccanica di tipo ribassato.
  • Duralinox: termine che indica, in alcuni prodotti francesi, la presenza di un’armatura di rinforzo in Duralinox (alluminio e acciaio) annegata all’interno delle pareti in sostituzione dei classici regoli in legno.

 

E

  • Eberspaecher: azienda leader nella produzione di riscaldatori a gasolio ad aria e ad acqua
  • Efoy: sistema di produzione di energia elettrica tramite elettrolisi del metanolo.

 

F

  • Francese (letto alla): è il nome dato al tipico letto matrimoniale longitudinale in coda, affiancato a un vano toilette. Questa denominazione deriva dal fatto che fu per molto tempo un tratto saliente degli allestimenti di camper e caravan realizzati dalle Case costruttrici transalpine, rimanendone un connotato peculiare. Con un’estensione del significato, il termine è usato anche per indicare una pianta che prevede letto longitudinale, toilette affiancata, cucina centrale generalmente a “L”. Soggiorno anteriore con semidinette.
  • FullTime: sedili reversibili fronte/contro marcia per utilizzo in marcia e in sosta e abbattibili per la formazione di un letto. Indica anche la tipologia di veicoli polivalenti da utilizzarsi sia come veicolo ricreazionale che come automobile.
  • Frigorifero: sui veicoli ricreazionali ve ne sono di due tipologie: trivalenti, capaci di utilizzare tre fonti di energia (12v in marcia, gas e 220v in sosta (quest’ultimo se disponibile) o a compressore (funzionante unicamente a 12 e 220v).

 

G

  • Gavoni: termine di derivazione nautica, indica tutti quei spazi dedicati allo stivaggio di bagagli di varia natura e entità. Sono gavoni gli spazi liberi sotto le panche della dinette, come anche i cosiddetti gavoni garage, capaci di contenere biciclette e scooter.
  • Gemellato/e (ruote): situazione nella quale l’assale motrice della meccanica è dotato di due ruote accoppiate. Tipico, ad esempio, del Ford Transit a trazione posteriore e dell’Iveco Daily.
  • Gemelli (letti): configurazione della zona notte di un camper o di una caravan nella quale i letti sono due, , singoli e affiancati, disposti longitudinalmente rispetto al veicolo

I

  • Integrale: termine usato generalmente per indicare un motorhome (vedi sotto)
  • Interruttore magnetotermico: comanda l’allacciamento alla rete elettrica 220v e si disattiva in automatico in caso di sovraccarico.
  • Immersione (pompa a): la pompa a immersione è un sistema di pescaggio dell’acqua che, inserito direttamente all’interno del serbatoio, si attiva con microinterruttori posizionati nei comandi dei rubinetti. Si contrappone come alternativa alla cosiddetta “pompa a pressostato” (vedi sotto).
  • Isolamento: indica i materiali isolanti presenti all’interno delle pareti. Minore è la conducibilità termica dell’isolante e maggiore sarà la sua capacità isolante. Il più comune è il polistirolo ad alta densità (0.030W (m*K) con una densità di 20kg per metro cubo. Molto impiegato anche lo styrofoam (0.035W (m*K) e 32 kg per metro cubo, più ricercato il poliuretano (0.024W (m*K) – 40 Kg/m^3.
  • Inverter: apparato elettronico capace di trasformare corrente continua (a 12v) in corrente alternata (a 220v).

J

  • John Guest (sistema): sistema che utilizza, per l’impianto idrico, tubi semirigidi a innesto rapido in luogo dei consueti tubi di plastica retinati fissati con fascette.

L

  • Led: diodi a emissioni luminose, si caratterizzano per assorbimenti estremamente ridotti a dispetto una buona resa luminosa. Sono spesso associati a sistemi di illuminazione diffusa.
  • Liquidi disgreganti per WC: sono liquidi appositamente realizzati per disgregare i residui organici nei serbatoi di raccolta dei WC, svolgendo contemporaneamente azione deodorante e disinfettante. Vanno usati con parsimonia rispettando le dosi consigliate perché altrimenti diventano altamente inquinanti.

M

  • Mansarda: è  la classica sporgenza anteriore tipica dei motorcaravan. Appoggiata sulla cabina di guida, al suo interno c’è sempre un letto matrimoniale generalmente molto ampio sia in lunghezza che in larghezza.
  • Massa: si definisce massa in ordine di marcia il peso del veicolo completo di serbatoi acqua potabile e carburante riempiti al 90%, fluidi del veicolo e conducente (75kg – 68 di peso e 7 di bagaglio personale). La massa a pieno carico indica il peso massimo ammesso per il veicolo e non deve essere superato.
  • Monoscocca: termine che indica un tipo di costruzione della scocca di camper e caravan attuato senza collegare tra di loro pannelli separati, ma sagomando un vero e proprio guscio in vetroresina, monolitico e senza giunzioni.
  • Motorcaravan: termine con il quale si indica l’autocaravan dotato di mansarda.
  • Motorhome: termine che identifica il veicolo integrale, che non conserva la cabina originale della meccanica sul quale è allestito.
  • Multistrato: pannelli semilavorati in legno che costituiscono, insieme alle rifiniture in massello, gran parte dei mobili di un veicolo ricreazionale.

N

  • Nautico: riferito a un certo tipo di WC che è dotato non di un serbatoio asportabile (vedi Thetford cassette) ma di uno fisso, generalmente con capienza molto maggiore. Ha lo svantaggio di dover spostare per forza il veicolo per poter essere scaricato, ma fornisce una autonomia molto maggiore.
  • Nautico: riferito al letto, indica il letto matrimoniale posteriore posizionato al centro del veicolo e affiancato dai classici comodini laterali. Può essere longitudinale o trasversale.

O

  • Oblò: diversamente dal significato che ha nella nautica, nei veicoli ricreazionali indica una apertura nel soffitto dedicata al ricambio d’aria interno. Generalmente ha una apertura a manovella o a scatto. E’ sempre più diffuso il cosiddetto maxioblò che ha una superficie trasparente e una apertura molto ampia, tale da consentire una aerazione molto maggiore e a dare all’abitacolo molta luminosità.

P

  • Profilato: con questo termine viene indicato il veicolo ricreazionale che adotta la cabina guida originale alla quale è unita una cellula abitativa (vedi sopra) senza la presenza della mansarda. E’ detto anche semintegrale.
  • Passante: riferito alla toilette, indica il blocco servizi a tutta larghezza con lavabo e wc da un lato, corridoio centrale “passante” e doccia indipendente sull’altro lato del veicolo.
  • Piedini di stazionamento: specie di martinetti che, situati generalmente nella parte posteriore del veicolo (anche anteriore nella caravan), servono per stabilizzare il veicolo in sosta. Si possono usare opzionamente sui motorizzati, ma sono necessari sulle caravan
  • Pannelli solari: moduli fotovoltaici che, sfruttando l’energia solare, la convertono alimentando le batterie di bordo.
  • Pressostato (pompa a): è la più diffusa pompa di alimentazione dell’impianto idrico dei camper. Funziona a depressione, in quanto un pressostato legge il calo di pressione causato dall’apertura di un rubinetto e attiva il rotore di adduzione dell’acqua.
  • Piastra girevole: meccanismo che permette la rotazione delle poltrone della cabina di guida per concorrere alla formazione del living anteriore in sosta.
  • Plissettato: indica la forma e la struttura di particolari oscuranti dotati non di rotolo avvolgibile ma di struttura ripiegabile plissettata.
  • Portabiciclette: struttura applicata alla parete posteriore per consentire il carico di 2/4 biciclette

R

  • RTM: materiale isolante derivato dallo styrofoam ma dotato di una minore conducibilità termica (0.025W (m*K) e di una maggiore densità (40kg/m^3). Per queste peculiarità è l’isolante più comune nelle scocche sandwich autoportanti dei veicoli più prestigiosi.

S

  • Sandwich (scocca): indica la struttura delle pareti che costituiscono il veicolo. Come un sandwich, infatti, la scocca prevede uno strato esterno di rivestimento (alluminio o vetroresina), la presenza di un isolante e uno strato interno (legno, alluminio o vetroresina). Le scocche più comuni sono dotate di un’intelaiatura interna in legno alla quale vengono fissati i mobili. Sui veicoli più prestigiosi l’intelaiatura può essere in alluminio o, nel caso di scocche autoportanti, può non essere presente.
  • Scarico: vedi camper service
  • Semidinette: è  una dinette costituita da una sola panca invece che due contrapposte. E’ sistemata a ridosso della cabina guida e si completa, per l’utilizzo, con la rotazione dei sedili di quest’ultima. A volte è accompagnata da un divanetto laterale o una poltroncina. La sua utilità sta nello spazio in lunghezza che si risparmia, generalmente attorno ai 70-80 cm.
  • Secumotion (Truma): dispositivo di controllo del flusso del gas che permette l’utilizzo del sistema di riscaldamento a gas del veicolo in marcia perché dotato di interruttore inerziale che ne blocca il flusso in caso di impatto. Alcuni veicoli francesi utilizzano un analogo sistema di marca Favex.
  • Scuro: è una tendina avvolgibile posizionata su una finestra che ne consente l’oscuramento.
  • Scudato (telaio): indica l’autotelaio privo della cabina di guida utilizzato come base per le trasformazioni a veicolo integrale.
  • Sbalzo: riferito di solito al posteriore del mezzo, identifica la distanza tra il centro dell’asse delle ruote e il limite della coda del veicolo. Per legge non può superare il 65% del passo.
  • Scorrimento (finestre a): sono finestre a scorrimento quelle che possono essere aperte scorrendo una parte del vetro con movimento longitudinale. Consentono di sfruttare solo metà dell’apertura, ma possono essere usate sia in marcia, per areare l’abitacolo, sia in sosta libera senza incorrere in sanzioni del codice della strada che regolamenta la sosta degli autocaravan.
  • Semintegrale: vedi profilato
  • SOG: sistema di ventilazione forzata del serbatoio estraibile delle acque nere.
  • Sospensioni aggiuntive: si indicano con questo termine tutti i sistemi di rinforzo alle sospensioni di serie del veicolo. Le più comuni sono le sospensioni aggiuntive ad aria disponibili anche a gestione automatica autolivellante.
  • Sunroof: indica la presenza di un cristallo all’interno del cupolino dei profilati o nel cielo della mansarda. Generalmente costituito da una doppia lastra in metacrilato e dotato di oscurante, può essere apribile a compasso o a scorrimento oppure fisso.

T

  • Trivalente: si dice del frigorifero capace di funzionare a gas, a 220v e a 12v. Il funzionamento a 12v si può effettuare solo con veicolo in moto (pena il rapidissimo esaurimento della batteria), mentre può funzionare a gas solo in sosta. Per la 220 ovviamente ci si deve appoggiare alle colonnine dei campeggi.
  • Telaio ribassato: è ‘un telaio montato in sostituzione di quello originale della meccanica di base. Esclusivista della fornitura per veicoli ricreazionali è la Al-Ko, ditta specializzata anche nei telai e stabilizzatori per le caravan. Consente un’altezza da terra ridotta del pianale, grazie alla quale i costruttori possono fare veicoli dall’altezza contenuta oppure con il doppio pavimento (vedi sopra). Il baricentro più basso, le sospensioni indipendenti al ponte posteriore con barra di torsione e la presenza di una carreggiata posteriore allargata aumentano altresì notevolmente la stabilità generale del veicolo.
  • Tectower: indica la presenza di gruppo frigorifero con congelatore separato e di minigrill associato.
  • Tendalino: vedi “Veranda”
  • Termocoppia: dispositivo di sicurezza presente nel piano cottura, impedisce la fuoriuscita di gas in assenza di fiamma.
  • Termoformato: materiale plastico rigido sagomato a stampo, usato prevalentemente per gli arredi interni dei locali toilette e per applicazioni esterne della carrozzeria come bandelle laterali, paraurti posteriori, spigoli, parte inferiore delle mansarde e giunture tra cellule e cabine guida.
  • Tetto a soffietto: padiglione sollevabile in vetroresina presente su veicoli furgonati che ospita un letto matrimoniale dotato di pareti rigide o in tela

U

  • Unibloc :scuro-zanzariera vedi combirollo

V

  • Veranda è uno degli accessori più ”popolari” del camper, e consta di un telo estraibile a manovella dalla fiancata del veicolo, dove è alloggiato in un contenitore. Consente, in campeggio o in aree attrezzate dove sia espressamente consentito, di creare una zona coperta ombreggiata antistante all’ingresso del camper vero e proprio.
  • Vetroresina: abbreviata anche con VTR indica una resina poliestere rinforzata con fibre di vetro utilizzata per la realizzazione di scocche, (anche monoscocche), elementi di carrozzeria (mansarde, cupolini, pareti posteriori, frontali motorhomes) ed elementi interni (piani blocco cucina, lavabi, vani doccia).
  • Volume variabile: definizione che indica i gavoni in corrispondenza di letti a castello (longitudinali o trasversali), che hanno la possibilità di variare la disponibilità di spazio per lo stivaggio a seconda se il letto inferiore è in posizione d’uso o ribaltato.

W

  • Webasto: casa costruttrice, insieme ad Eberspaecher, di sistemi di riscaldamento a gasolio. Come spesso accade, il nome finisce per identificare l’apparecchio. Il sistema consta di un bruciatore che usa il carburante del motore e tramite una ventola e opportuni condotti, riscalda l’abitacolo. Ha il vantaggio di poter essere acceso anche in marcia e di non consumare Gas.

Lascia la tua risposta!

Aggiungi il tuo commento, o riportalo dal tuo sito. Puoi anche sottoscrivere questi commenti via RSS.

Sii educato. Resta in tema. No spam.

Puoi usare questi tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>